Quanto l'esercizio fisico favorisce l'esercizio mentale?

attività mentale allenamento

Con questa domanda si apre una discussione sul sito dell'Autorità per l'allenamento e il fitness mentale, domanda la cui risposta sarà utile a tutti: essendo la mente parte del corpo, l'esercizio fisico porta benefici e fa lavorare meglio anche il cervello, che sopporta meglio lo stress e l'attività mentale ed è quindi utilissimo per una mente attiva ed in forma.

In una relazione di consequenzialità, l'esercizio fisico favorisce l'esercizio mentale; d'altronde, è o non la mente parte del corpo inteso come fisicità? Proprio per questo una condizione fisica ottimale favorisce un'attività mentale sana e proficua: il cervello è fatto di cellule che vengono nutrite attraverso il sangue e per questo una corretta circolazione è importante per la mente quanto lo è per le altre parti del corpo. Entrambi gli allenamenti, quello fisico e quello mentale, proteggono l'organismo da scompensi ormonali che possono creare problemi.

Un esempio è legato all'ormone dello stress, il cortisolo, ormone prodotto naturalmente dal nostro corpo, dannoso per il cervello perchè causa perdita della memoria a breve termine e stati di confusione ed affaticamento mentale: l'esercizio fisico serve a scaricare la tensione e a mantenere bassi i livelli di cortisolo. Essere sottoposti a stress continuo fa innalzare i livelli di cortisolo e affatica la mente; è per questo che bisogna tenere il corpo in allenamento con degli esercizi quotidiani, perchè allenare il fisico fa bene anche - e soprattutto - alla mente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail