Combattere l'osteoporosi con pomodori e peperoni

pomodori e peperoniIl problema della salute ossea degli anziani in Occidente sta diventando sempre più importante, anche a causa dell'aumento del numero degli obesi. Attualmente il rischio di avere fratture dovute all' osteoporosi è del 30-40% nelle donne, che sono le più afflitte dal problema, e del 13% per gli uomini. Ma queste percentuali sono destinate ad aumentare.

Però si intravedono delle soluzioni importanti: un recente e consistente studio durato 4 anni e che ha coinvolto circa 600 persone tra uomini e donnerivela gli effetti benefici dei polifenoli contenuti in pomodori, peperoni ed affini nel rendere le nostre ossa più forti. Durante il test è stato valutato il consumo di frutta e verdura ricca in questi composti, in particolare beta-carotene, licopene, luteina e zeaxantina.

I valori di massa ossea alla fine della ricerca hanno evidenziato una minore perdita in chi assumeva questi cibi, in particolare in quelli che contenevano licopene, quindi pomodori e peperoni appunto. Questi risultati sono spiegabili con l'attività antiossidante dei carotenoidi, perciò abbomdate con spinaci, cicoria, cime di rapa, carote e zucche!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: