Corsa: metodo Burt

metodo BurtVisto che la corsa è uno degli sport più economici e accessibili a chiunque, a qualunque livello, ma al tempo stesso è una disciplina estremamente seria seguita dal fior fiore degli atleti, si sprecano i metodi per allenarsi al meglio e produrre risultati migliori in poco tempo. Il metodo Burt è uno di questi, anche se molti – e ragione – criticato.

Consiste in un sistema di allenamento che esclude ogni gradualità perché si basa sull’impatto diretto della velocità finale che si vorrebbe raggiungere non più attraverso un allenamento che pian piano aumenta il livello di difficoltà ma abituando il corpo direttamente alla velocità desiderata.

Poco importa, secondo questo metodo, che la lingua arrivi a terra dopo due minuti per l’enorme stanchezza. Bisognerà fermarsi e ricominciare appena possibile, senza vie di mezzo. Il corpo deve abituarsi da subito al tipo di allenamento desiderato e non seguire quello che invece è in grado di affrontare. Si tratta dunque di un allenamento intensivo e continuo che non concede pause, recuperi, adattamento graduale. Certamente più indicato per chi è già allenato che non per i principianti.

Via | Vitonica.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail