TRX Suspension training

A che ora andate in palestra? Ve lo chiedo perché spesso, almeno negli orari serali, le sale sono affollate e per utilizzare un attrezzo tocca fare la fila come alla posta con il risultato che o vi scocciate e passate oltre o iniziate a chiacchierare come in salotto dimenticando l’allenamento.

Cosa che non potrebbe succedere utilizzando il TRX suspension training che allena i muscoli attraverso un sistema di tiranti ma senza la noia di dover aspettare il proprio turno perché un’unica struttura ospita più di dieci persone. Tra l’altro la socialità è preservata perché in gruppo si può ciarlare anche mentre ci si allena, mentre faticare in solitaria, pur se circondati da persone, è tutt’altra cosa.

Il tipo di lavoro si avvale solo del peso del proprio corpo e di una fune che si utilizza per i diversi esercizi senza tempi morti tra l’uno e l’altro perché l’allenamento è a circuito e si occupa alternativamente di diverse parti del corpo. L’idea viene dalle tecniche di allenamento dell’esercito americano ma l’applicazione qui decisamente non bellica ce la rende più simpatica. A meno che non consideriate molto seriamente la guerra ai chili di troppo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: