Più cardiopatici per colpa degli stimolanti

cuoreSi è registrato un incremento notevole di casi di alterazioni cardiologiche nelle fasce più giovani della popolazione italiana, tanto che già al di sotto dei 50 anni in soggetti giovani e apparentemente in forma si sono evidenziati elettrocardiogrammi alterati.

E la colpa di tutto ciò sembra ricadre sul consumo sempre più incalzante da parte dei giovanissimi di sostanze stimolanti, soprattutto di cocaina.Queste sostanze, oltre ai danni cerebrali e di dipendenza già noti da tempo, avrebbero un effetto deleterio sul miocardio, che vanno dalle fibrosi del tessuto cardiaco alla fibrillazione atriale.

Tutto ciò perchè il cuore va così incontro a stimolazioni improprie e ripetute che inducono all'infiammazione e mettono i giovani sullo stesso piano di chi soffre di alterazioni cardiache congenite.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail