Raffreddore e rimedi naturali

kit raffreddoreNon ci siamo ancora del tutto liberati dall’influenza invernale che sopraggiungono i raffreddori primaverili dovuti a repentini sbalzi di temperatura e ai primi sudori al sole seguiti da vento non ancora abbastanza mite.

Per prevenire il consiglio è sempre lo stesso: vestirsi a cipolla e non credere troppo facilmente all’arrivo della bella stagione almeno fino ad Aprile inoltrato. Se però siete caduti vittime del raffreddore ecco alcuni semplici consigli di comportamento per alleviare il fastidio.

Bevete molti liquidi, tra cui possono annoverarsi anche succhi di frutta e frullati, ottimi per arricchire una dieta che normalmente si impoverisce nei giorni in cui si sta poco bene e l’appetito viene a mancare.

Introducete nella vostra alimentazione nutrienti che hanno proprietà decongestionanti come aglio, cipolla, radicchio, cicoria, crescione. Effetto espettorante hanno invece chiodi di garofano ridotti in polvere e il basilico, che si possono utilizzare per preparare bevande calmanti della tosse.

Evitate di fare pasti troppo ricchi – ammesso che abbiate appetito – per evitare che la digestione richieda troppe energie. Di contro è meglio non saltare i pasti, ma mangiare comunque qualcosina anche se non ne avete troppa voglia, per evitare di indebolirvi.

Infine, prima di andare a letto fatevi un bel bagno caldo con qualche goccia di olio essenziale all’eucalipto e inspirate profondamente. Vi aiuterà ad aprire le vie respiratorie e a riposare meglio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail