Combattere l’allergia stagionale con l’agopuntura

polliniLa soluzione definitiva ancora non c’è: chi soffre di cosiddetta febbre da fieno, o riniti allergiche, deve imparare a conviverci, ricorrendo ai vaccini, agli antistaminici e a una buona dose di pazienza e sopportazione. Uno studio tedesco però ha dimostrato che l’agopuntura può aiutare in associazione alle cure tradizionali.

Quasi 900 pazienti sofferenti di rinite allergica si sono sottoposti al monitoraggio dello studio condotto a Berlino e i risultati hanno dimostrato che la quota di soggetti che sottoposti a sedute di agopuntura nell’arco di tre mesi (dieci in totale) ha riscontrato un innalzamento della qualità della vita che l’allergia irrimediabilmente intacca. Le maggiori beneficiarie, in particolare, sono le donne.

Non solo: anche se le sedute di agopuntura solo in rari casi sono mutuabili e normalmente invece piuttosto costose, i ricercatori hanno stabilito che i vantaggi sono di gran lunga superiori ai costi sostenuti per affrontare le sedute terapeutiche, per l’indubbio vantaggio sulla qualità della vita. E il numero delle sedute in fondo non è così elevato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail