Probabile vaccino anti AIDS dalla pianta di tabacco

tabaccoIl traguardo è sempre pù vicino e una soluzione potrebbe essere trovata entro i prossimi 5 anni: sono in via di sperimentazione un nuovo vaccino contro il virus dell'HIV e uno contro il melanoma, da piante geneticamente modificate, tra cui il tabacco. L'annuncio è stato fatto da parte della sezione di botanica dell'Università di Milano.

La tecnica utilizzata per la preparazione del vaccino sembra essere molto semplice: si parte da un frammento di DNA tumorale, lo si inserisce nelle cellule vegetali geneticamente modificate, in questo caso in quelle della pianta di tabacco, e si va a formare così una proteina antigenica, che, iniettata nell'uomo, stimola la produzione di anticorpi contro queste patologie.

Il tutto, secondo gli esperti, con notevolissimi vantaggi: uno tra tutti il costo, molto ridotto, che questi vaccini avrebbero, rispetto a quelli tradizionali utilizzati per queste malattie in altre parti del mondo.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: