Rimedi naturali: come curare le afte in bocca

melaleucaUno degli effetti sgradevoli dei bagordi festivi è quella fastidiosa erosione delle mucose della bocca chiamata afta. Se in alcuni casi la loro comparsa si attribuisce a periodi di stress, disfunzioni ormonali, infezioni – contribuisce alla loro formazione anche uno squilibrio dell’alimentazione, tipica appunto dei giorni festivi.

Per curare i casi più gravi si ricorre solitamente ai farmaci ma per un’afta solitaria, ma comunque fastidiosa, si può ricorrere a qualche rimedio naturale efficace e senza controindicazione se non il dolore momentaneo dovuto al bruciore dell’applicazione sulla parte dolorante.

Non è infatti gradevole applicare del limone o dell’acqua e sale su una vera e propria ulcera aperta, ma passato il fastidio del momento se ne accelererà la guarigione. Se la sola idea di applicarvi del succo di limone vi fa inorridire, potete optare per l’olio di melaleuca (o tea tree oil) applicato localmente con un cotton fioc o diluito in poca acqua per fare degli sciacqui.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: