Hennè come riflessante per capelli rossi e castani

capelli rossiI riflessanti per capelli appartengono a quella catgoria di coloranti che hanno un'azione imitata nel tempo e che possono essere rimossi con un semplice shampoo. Hanno il vantaggio di essere facilmente applicabili e di provocare scarse reazioni allergiche.

L'henné è il più noto tra i riflessanti naturali. E' ottenuto dalle foglie, dai frutti e dai fiori essiccati di Lawsonia inermis sin. alba. La quantità e il tipo di colorazione dipendono dalla provenienza della pianta: il persiano è il migliore e dà un rosso più caldo; l'egiziano dà sfumature tendenti all'arancione; mentre il cinese è quello di qualità inferiore.

Ma come si usa? Si pesa la polvere in base alla lunghezza dei capelli (170-225 gr.) e si mescola con acqua bollente per ottenere un impasto cremoso. Si riscalda fino all'ebollizione e si lascia raffreddare: il colore del composto deve passare da verde a marrone/rosso. Si avvolgono i capelli nella stagnola e si risciacqua finchè l'acqua non resta limpida. Poi si lavano i capelli normalmente con lo shampoo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail