Il mirtillo nelle infezioni urinarie

mirtillo fruttiIl succo di mirtillo di palude (Vaccinium macrocarpon) è da sempre utilizzato e consigliato negli Stati Uniti, ma non solo (da qualche decennio è noto anche in Italia) per il trattamento profilattico delle infezioni del tratto urinario.

Attualmente non si conosce ancora l'esatta standardizzazione ( % di principio attivo sul totale dell'estratto) che porta ad avere ottimali risultati terapeutici e, neanche, il dosaggio ideale.

Ciò che è certo è che il mirtillo agisce tramite un'azione antiaderente, impedendo ai batteri la colonizzazione dei tessuti. Questa sua proprietà anti-adesiva è oggi approfonditamente in fase di studio, per capire se può essere sfruttata in altre patologie di origine batterica e non, come la gastrite da Helicobacter pylori o la carie dentaria.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail