Rabbia e ansia sul posto di lavoro, accorciano la vita

Non c'era certo bisogno di scomodare l'importante Karolinska Institutet, istituto svedese di grandissima fama, nè di impiegarci 10 anni di ricerca su un campione di migliaia di uomini dai 19 ai 70 anni. Però ora il risultato è scientificamente provato: avere un capo prepotente o in generale soffrire al lavoro, porta ad un aumento considerevole del rischio cardiaco.

Insomma non solo fumo e grassi saturi, non solo colesterolo e sovrappeso ma anche lo stress sul posto di lavoro, è da considerare uno dei fattori gravi di rischio per la salute, pesante e invalidante quanto gli altri. In particolare non è tanto il rapporto tra colleghi a generare stress e a mettere sotto pressione arterie e apparato cardio vascolare ma in maniera specifica, il rapporto negativo con il capo, quando si è sottoposti a un carattere particolarmente aggressivo. Insomma di mobbing e di stress sul lavoro si muore. Ne parla Corriere Salute. Voi che ne dite?

Via | Corriere Salute

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail