Le passeggiate quotidiane per sconfiggere il diabete

passeggiateSecondo la rivista Diabets Care, gli effetti negativi del diabete di tipo 2 (di origine alimentare e quindi non insulino-dipendente) potrebbero essere radicalmente ridotti, con una semplice camminata quotidiana.

45 minuti di passeggiata giornaliera, anche e preferibilmente ad andatura lenta, diminuirebbero non solo l'impatto negativo che questa patologia ha sul nostro organismo; ma preverrebbe anche i rischi di contrarne la malattia.

Con questa buona abitudine, che prevede circa 6000 passi in otto settimane, i diabetici consumano il 20% di grasso in più; immagazzinando più carboidrati nei muscoli e togliendoli dal circolo, con conseguente diminuizione dei tassi glicemici. Questa buona notizia ci fa capire che non c'è bisogno di essere degli sportivi per tenere sotto controllo la glicemia, ma basta solo scendere dall'autobus 4 fermate prima. Foto | Flickr

  • shares
  • Mail