Flying massage: il massaggio è volante

massaggio volanteI piaceri, oltre che i benefici, di un massaggio sono difficili da esprimere a parole. Potremmo parlare di benessere, relax, distensione, senza tuttavia esaurirne la portata quasi catartica, a prescindere dalla tecnica che si voglia utilizzare e dalle preferenze di ciascuno. Ma avete mai provato il flying massage?

La foto è quanto mai eloquente mentre la tecnica si sviluppa a partire dal massaggio thai praticato però con i piedi di qualcuno che solleva fisicamente il corpo massaggiato anziché lavorarvi mentre se ne sta disteso sul lettino.

I vantaggi, oltre all’ovvio dinamismo della pratica, sono legati ad una maggiore flessibilità e all’allungamento dei muscoli coinvolti, coniugando stretching attivo e massaggio passivo. Unica pecca: bisogna davvero fidarsi ciecamente del massaggiatore per non rischiare di precipitare durante la seduta.

Via | Flickr

  • shares
  • Mail