Bruciori di stomaco: il rimedio è il cavolo

cabbage Stravizi a tavola e stomaco a tre assi? Un rimedio offerto dalla natura c'è e funziona davvero bene per combattere la sensazione dello stomaco in fiamme.

Basta mettere in pochissima acqua tre palline di mollica di pane con mezzo etto di cavolfiore tagliato a pezzetti piccoli. Poi bisogna far cuocere fino a ridurre tutto in poltiglia. A questo punto, non resta che versare il preparato in un piatto e mangiarlo cercando di ingoiare lentamente. La sensazione di benessere dovrebbe arrivare nell'arco di un piao d'ore.

Perchè funziona? Il bruciore allo stomaco si verifica quando l'acido cloridrico, normalmente presente al suo interno, aggredisce la delicata musoca gastrica. Il pane, quindi, svolge un'azione assorbente, mentre i cavolfiori agiscono proprio sulla mucosa.

Il cavolfiore contiene, infatti, gefarnato, una molecola che neutralizza gli acidi e rinforza la mucosa gastrica. Un rimedio semplice e alla portata di tutti da tenere a mente quando si esagera a tavola soprattutto con cibi grassi.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail