Psicologia: il segreto della longevità è essere coscienziosi

anziana
Molti dei fattori collegati alla longevità sono fisici, scrive l'articolista dello spazio salute del Los Angeles Times: la presenza di malattie, il peso corporeo, il fatto di fumare o di bere alcool etc... Tuttavia, avere un tratto della personalità identificato come "coscienziosità" sembra essere un altro fattore rilevante, secondo uno studio della UC Riversite.

La ricerca ha analizzato oltre 8900 persone provenienti da Usa, Germania, Norvegia, Giappone e Svezia, ed è stato condotto da un team di psicologi. In media, il risultato è stato che le persone che avevano nella scheda di descrizione del loro carattere un tratto definito "coscienziosità" vivevano da 2 a 4 anni più a lungo del campione sprovvisto di questo carattere.

Ma in cosa consiste questo tratto? Nell'essere "organizzati, efficienti, responsabili, avere self control, essere disciplinati, attivi e socialmente responsabili". Tutte carattersitiche che che portano ovviamente nella vita ad avere "lavori più stabili, matrimoni più equilibrati, abitudini di vita più salutari e meno a rischio". La "coscienziosità" potrebbe dipendere anche, ammettono gli studiosi, "dall'avere accanto ambienti psicosociali sani", ma anche da una predisposizione genetica. Nel dubbio, meglio "applicarsi" per diventarlo.

Via | Los Angeles Times
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail