L’AIDS nel latte materno di può bloccare con un filtro

È la stupefacente scoperta di un ricercatore dell’Università di Cambridge, che ha messo a punto un filtro per evitare che il latte materno passi al bambino contaminato dal virus dell’HIV. L’ingegnere chimico autore della scoperta ha puntato tutto sul Sodium Dodecyl Sulphate, o SDS, una sostanza in grado di neutralizzare il virus semplicemente applicando un copricapezzolo imbibito con questa sostanza.

La scoperta si presta quindi, nella sua estrema semplicità, all’applicazione nei paesi poveri, dove il virus miete vittime soprattutto tra i bambini. Al momento è allo studio un siero modificato capace di resistere a temperatura ambiente, perché l’SDS ha bisogno, per rimanere attivo, di essere mantenuto in refrigerazione.

Via | Bioblog.it

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail