Crabyon, l'Ingeo ed i tessuti del benessere

granchio È arrivato il momento di mettere via sandali e canotte e tornare a coprirsi in vista dell’autunno. È faticoso doversi riabituare alle scarpe chiuse e ai pantaloni dopo mesi di pelle scoperta. E se provassimo a vestirci con dei tessuti speciali? Si tratta di tessuti che, coniugando natura e tecnologia, promettono di aumentare il benessere e il comfort.

Tra le varie proposte, un tessuto che “arriva” dai fondali marini. È una fibra cellulosica a cui vengono aggiunte delle sostanze nutritive provenienti da un’alga marina, l’Ascophyllum nodosum. Secondo i produttori, questa nuova fibra, trasmette sulla pelle le sostanze benefiche delle alghe con effetti antinfiammatori e antibatterici. Sembra, inoltre, che riesca a proteggere la pelle dagli effetti dei radicali liberi, dell’inquinamento e dei raggi UV. Sempre dal mare arriva la fibra Crabyon composta da chiosano, una sostanza prelevata dalla corazza dei granchi, con cui si realizzano soprattutto magliette e calze per l’attività sportiva che proteggono da irritazioni causate dalla frizione dei capi sulla pelle sudata. Anche dalla fermentazione degli zuccheri del mais si ottiene una fibra (Ingeo) che garantisce un tessuto traspirabile e impermeabile ai cattivi odori, perfetto per chi va in palestra.

Per i primi giorni di freddo ci sono abiti realizzati con un tessuto contenente delle microcapsule che rilasciano i principi attivi dell’acerola, una pianta dall’azione rilassante. Per i momenti in cui necessitiamo di un pieno di energia, invece, possiamo indossare un tessuto che rilascia ginseng. Novità anche sul fronte delle calze: ne esistono alcune in pizzo colorato che lavorano come un vero e proprio trattamento di bellezza. Mi hanno spiegato che si tratta di calze “cosmetologiche” realizzate con sostanze naturali che penetrano nella pelle indossandole. Pare che esistano sia autoreggenti che collant con funzioni diverse: snellenti, rassodanti, antistress, rilassante e lenitivo.

Via | Crabyon.it; Smartfiber.de; Natureworksllc.com
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail