Integratori e melanoma

pillsOrmai da anni si è diffusa la moda di sostituire i cibi ricchi di vitamine e di antiossidanti con più pratici integratori. Abitudine comoda, indubbiamente, ma sulla quale sempre più studi scientifici pongono grossi interrogativi.

L'ultimo giunge dalla Francia: i ricercatori d'oltralpe hanno infatti scoperto che gli integratori contenenti vitamina A, E e beta carotene, che di solito vengono assunti prima della stagione estiva per favorire l'abbronzatura, possono addirittura quadruplicare il rischio di melanoma nelle donne.

Pare quindi errata la convinzione che queste pillole possano proteggere dai raggi ultravioletti (tra i principali colpevoli di cancro alla pelle), soprattutto se, come spesso capita, vengono assunti solamente in età adulta, quindi dopo molti anni di esposizione al sole.

Come mai, però, il rischio di melanoma aumenta per le donne e non per gli uomini? Questione di differente metabolismo maschile/femminile, sostengono i ricercatori, della presenza di estrogeni e dello strato di pelle più sottile che le donne hanno rispetto agli uomini.

Un simile risultato, a smentita di precedenti studi che avevano invece affermato l'utilità di queste sostanze nella protezione dal tumore della pelle, era già stato ottenuto a seguito di una ricerca statunitense otto anni fa.

Pare proprio che l'unica protezione davvero efficace sia quella di evitare l'esposizione ai raggi ultravioletti. Ma se proprio non potete fare a meno dell'abbronzatura, iniziate da subito a modificare la vostra dieta, così da includere nei vostri pasti tutti quei cibi che antiossidanti lo sono per natura, come vi abbiamo già spiegato qui e qui.

Via | ABC News

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail