Cosa succede al corpo quando passi dai deodoranti chimici a quelli naturali

Deodoranti chimici VS quelli naturali e il corpo, nel passaggio, ci fa sperimentare alcune reazioni

Deodoranti naturali chimici

Negli ultimi anni è molto aumentata l'attenzione nei confronti della cosmesi e dei prodotti di detergenza e cura di viso e corpo. Si legge in maniera più critica ogni etichetta e si dà sempre di più la precedenza al biologico rispetto al chimico, evitando così le sostanze irritanti o occlusive per la pelle e in generale potenzialmente dannose per la salute.

Ma cosa succede al corpo quando si smette di usare il prodotto classico da laboratorio a vantaggio di qualcosa di organico? Ovviamente una reazione da parte dell'organismo c'è sempre, più o meno evidente e talvolta la fase di passaggio può portare a sperimentare anche condizioni non sempre piacevoli.

Lo sa bene chi è passato ad un deodorante biologico dopo anni di utilizzo di una variante chimica. In questi casi la transizione può essere un po' problematica, in quanto le ascelle si devono abituare a nuovi tipi di ingredienti, rinunciando a molecole sintetiche, come gli antitraspiranti.

Per questo motivo è molto facile che quando si cessa l'uso dei deodoranti chimici, per i 7-10 giorni a seguire si sudi in maniera più copiosa, ma si può anche avere la sensazione che l'odore del sudore sia più acre. Anche i linfonodi delle ascelle possono risultare più sensibili, ma è un effetto che svanisce dopo qualche giorno.

I deodoranti chimici hanno infatti al loro interno ingredienti che svolgono una duplice funzione, quella di bloccare la proliferazione batterica, causa del cattivo odore, ma anche di limitare il sudore. Questa condizione, sebbene ci faccia sentire asciutti e puliti, non è ovviamente naturale e impedisce l'eliminazione delle sostanze di scarto dal corpo.

In linea di massima il passaggio da prodotti sintetici a cosmetici biologici, è un buon modo per tutelare i processi fisiologici del corpo, come appunto la sudorazione. Tuttavia, se dovessimo notare arrossamenti o gonfiore nella zona ascellare, avvisiamo il medico e sospendiamo l'utilizzo del deodorante organico. Con molta probabilità un suo componente, se anche naturale, ha scatenato una piccola reazione allergica e va quindi evitato.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail