Prevenzione delle patologie dell'avampiede: Alluce Valgo Day nelle farmacie italiane

Nelle farmacie italiane parte una campagna per la prevenzione delle malattie dell'avampiede, con l'Alluce Valgo Day.

avampiede

Parte oggi, mercoledì 3 aprile 2019, la campagna di informazione nelle farmacie italiane per le patologie dell'avampiede. Più di 400 farmacie in Italia, che aderiscono ad Assofarm, ospiteranno l'Alluce Valgo Day: ci saranno specialisti di PBS, team di chirurgi ortopedici guidato dallo specialista Andrea Bianchi, fondatore in Italia dell’innovativa tecnica Percutaneous Bianchi System. La campagna vuole offrire ai cittadini servizi gratuiti e informazioni utili.

In Italia si terranno delle giornate di incontri tra popolazione e medici chirurghi e podologi. Gratuitamente si potranno prenotare appuntamenti con gli esperti all'interno delle farmacie aderenti all'iniziativa, per ottenere risposta a tutte le domande. Andrea Bianchi (fondatore PBS) spiega:

Il benessere della persona parte dai piedi. Il dialogo con il medico rappresenta, nella vita del paziente, un confronto a vantaggio della salute dell’intera persona. Per questo abbiamo ideato una campagna di informazione e sensibilizzazione gratuita che rende protagonista il cittadino, e grazie alla collaborazione di Assofarm, rende un servizio utile alla popolazione.

Mai sottovalutare la salute dei piedi. Sono fondamentali per tutto l'apparato scheletrico e possono darci indicazioni per quello che riguarda la salute e il benessere di tutto il corpo umano. La campagna di sensibilizzazione promossa da PBS e Assofarm vuole proprio riportare l'attenzione all'ultimo segmento dell'arto inferiore, spesso sottovalutato e promuovere la corretta informazione sull'importanza della cura del piede.

I piedi ci portano in giro tutto il giorno, ma sono messi spesso a dura prova dalle sollecitazioni meccaniche. Movimenti naturali come i passi che compiamo da mattina a sera, se non supportati da un piede in salute possono causare dolore, anche a causa di un appoggio non corretto che può portare a disturbi della deambulazione e della funzione meccanica, ma anche a malattie posturali.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail