Spirulina in polvere: come assumerla e i benefici per il corpo

La spirulina in polvere è un integratore molto popolare e dai mille benefici per la salute del corpo

Spirulina in polvere

Da qualche anno a questa parte la spirulina, un'alga blu verde che può essere definita un superfood a tutti gli effetti, è diventata uno degli integratori più gettonati e apprezzati. Divenuta popolare quando la NASA ne propose la coltivazione nello spazio, per permettere agli astronauti di assumere un cibo ricco di elementi importanti per la salute, oggi è consumata sotto forma di pastiglie e prodotti arricchiti, ma la versione in polvere resta una delle migliori opzioni per sfruttare i benefici di questo cianobatterio.

Ma cosa rende così speciale la spirulina? È un'alga ricca di proteine (ben 4 grammi per un cucchiaio di polvere), ma è anche fonte importante di alcune vitamine del gruppo B, quali tiamina, riboflavina e niacina, così come rame e ferro, tanto che il suo utilizzo è consigliato in caso di carenze di questi oligoelementi, soprattutto anemia.

Per quanto riguarda la cobalamina, l'alga contiene una pseudovitamina B12, che fondamentalmente non apporta alcun beneficio per la salute. Come detto, la spirulina in polvere, ancora meglio se biologica, è la soluzione forse meno comoda ma più efficace per godere delle proprietà integrative di questo prodotto, in quanto le foglie vengono essiccate e triturate, lasciandola pura.

Ma come si assume la spirulina in polvere? È presto detto. Il dosaggio giornaliero raccomandato è dai 3 ai 5 grammi, ma in casi particolari si può arrivare fino a 10, dietro parere medico. La spirulina va diluita in qualunque tipo di liquido, dalla semplice acqua a succhi o spremute, ma va evitato l'abbinamento con tè o caffè, che interferiscono con l'assorbimento del ferro. A tal proposito, per favorirlo, assumiamo la spirulina insieme ad una fonte di vitamina C, come del succo di arancia o di limone.

I benefici dell'assunzione regolare della spirulina in polvere sono molteplici. Oltre ad essere un ottimo antiossidante, questa alga può avere effetti positivi sul sistema cardiovascolare, riducendo la pressione arteriosa e abbassare i livelli di trigliceridi.

Secondo alcuni studi è anche molto efficace per ridurre i sintomi della rinite allergica, derivata da pollini e pelo di animale. L'uso della spirulina è anche suggerito in caso di attività fisica intensa, in quanto aiuterebbe a migliorare la forza e la resistenza degli atleti.

In ultimo, come detto, rappresenta un ottimo integratore di ferro per chi presenta carenze di questo minerale, aiutando anche pelle, unghie e capelli ad essere più forti. Il suo consumo è piuttosto sicuro, ma in soggetti con allergie ai frutti di mare potrebbe scatenare reazioni anafilattiche.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail