L'apnea del sonno in gravidanza può aumentare il rischio di obesità infantile

L'apnea del sonno in gravidanza è collegata a un maggior rischio di obesità per il bambino. Ecco cosa suggerisce un nuovo studio.

apnea del sonno in gravidanza

L’apnea del sonno lieve cambia i livelli di zucchero in gravidanza, ed è collegata a un maggior rischio di obesità infantile. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism e condotto su un campione di 18 donne che non avevano il diabete gestazionale, ma con un indice di massa corporea elevato, collegato a un più alto rischio di apnea del sonno.

A 12 delle 18 partecipanti è stata diagnosticata questa condizione:

Sono state molto sorprese dalla diagnosi: l'apnea ostruttiva del sonno spesso non riconosciuta peggiora nel corso di una gravidanza, ed è associata a esiti perinatali più poveri come diabete gestazionale e nascita di bambini più grandi

spiegano gli autori dello studio, i quali aggiungono che più grave era l'apnea del sonno materna, maggiore è la probabilità di avere un più alto livello di zuccheri nel sangue. I dati indicano che migliorare le abitudini del sonno, così come sottoporsi agli screening e trattare l’eventuale apnea del sonno può aiutare a migliorare gli esiti materni infantili nelle persone ad alto rischio.

Abbiamo dimostrato che l'apnea del sonno non diagnosticata è correlata a modelli di glucosio più elevati durante la gravidanza, anche nelle donne che non hanno il diabete gestazionale. Affrontando l'apnea del sonno nelle donne in sovrappeso durante la gravidanza potremmo essere in grado di migliorare i livelli di zucchero e l'insulino-resistenza della madre, così come il rischio di eccessiva crescita fetale e l'obesità infantile.

via | MedicalXpress

  • shares
  • Mail