Guardare troppa tv e stare seduti aumenta il rischio di cancro colorettale

Stare seduti a guardare la tv per troppe ore al giorno aumenta il rischio di cancro del colon-retto per i giovani. Lo conferma un nuovo studio.

Guardare troppa tv

Un nuovo studio pubblicato su JNCI Cancer Spectrum rivela che esiste una connessione tra il tempo trascorso seduti a guardare la TV e un maggior rischio di sviluppare il cancro del colon-retto in età giovanile, ovvero sotto i 50 anni di età. Il tumore del colon-retto a esordio giovanile ha caratteristiche potenzialmente diverse rispetto a quello ad insorgenza tardiva, ed è tipicamente più aggressivo.

I ricercatori hanno identificato alcuni fattori di rischio specifici per il tumore del colon-retto a esordio giovanile, e per il loro studio hanno cercato di scoprire se anche il tempo trascorso di fronte alla tv potesse esercitare un’influenza su tale rischio.

I ricercatori hanno quindi esaminato il tempo trascorso seduti di fronte alla tv in un campione di 89.278 donne. Dei 118 casi di tumore del colon-retto a esordio giovanile diagnosticati, in oltre due decadi di follow-up, guardare la Tv per più di un'ora al giorno è risultato associato a un aumento del rischio del 12% rispetto a quello riscontrato in coloro che guardavano la televisione per meno tempo. Tale rischio arrivava addirittura al 70% in più per coloro che guardavano la Tv per più di due ore al giorno.

Questa associazione era indipendente dal BMI e dall'esercizio fisico, ed era costantemente osservata tra le donne che non avevano una storia familiare di cancro del colon-retto. Inoltre, l’associazione è risultata maggiormente pronunciata per quanto riguarda il cancro del retto rispetto al cancro del colon.

Questo studio può aiutare a identificare coloro che sono a più alto rischio, e che potrebbero trarre maggior beneficio dallo screening precoce. Il fatto che questi risultati siano indipendenti dal BMI e dall'attività fisica suggerisce che essere sedentari può rappresentare un fattore di rischio completamente diverso per il tumore del colon-retto a insorgenza giovanile.

via | Eurekalert
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail