Qual è la posizione di Sims e quando è controindicata

Che cos'è la posizione di Sims? Quando si usa? E quando è controindicata?

Posizione di Sims

Quando si parla di decubito, cioè della posizione assunta dai pazienti nel letto, abbiamo diversi tipi di posizione. Alcune le conosciamo tutti: in posizione supina si è stesi, rivolti verso l'alto, con la pancia in su, mentre in posizione prona (o ventrale) si è stesi, rivolti verso il basso, con la pancia in giù. Per quanto riguarda la posizione laterale di sicurezza, vi invitiamo a leggere l'articolo in basso, dove avevamo parlato in maniera approfondita della PLS. Anche la posizione di Trendelenburg o posizione anti-shock la conoscete di sicuro, anche se magari non con questo nome: è una posizione supina con un'inclinazione che permette il reflusso del sangue verso il cervello. Ma c'è un'altra posizione che bisogna conoscere: la posizione di SIMS.

Posizione di SIMS: come funziona, quando si usa e quando non si usa

La posizione di Sims o semi prona è una posizione che è una via di mezzo fra la classica posizione laterale di sicurezza e la posizione prona. Il paziente è sempre sdraiato di lato, su un fianco, ma in questo caso il peso del corpo viene caricato sulla parte anteriore di fianco, omero e clavicola e non sul lato di scapola e ilio.

La posizione di Sims viene usata soprattutto in pazienti in stato di incoscienza e questo perché, come la posizione laterale di sicurezza, favorisce la fuoriuscita di fluidi dalla cavità orale, incluso il vomito, evitando che vadano a ostruire le vie aeree. Anche le donne nell'ultimo trimestre di gravidanza trovano che sia una posizione molto comoda.

Ecco come funziona la posizione di Sims:

  • un braccio è posizionato dietro al corpo, mentre l'alto è piegato ad angolo retto
  • le gambe sono piegate di fronte al paziente, con quella superiore flessa a livello di anca e ginocchio a formare un angolo retto
  • la testa è girata di lato

Come nella posizione laterale di sicurezza, la principale controindicazione nel posizionare un paziente nella posizione di SIMS sono le lesioni alle colonne vertebrali. Prima di decidere di sistemare un traumatizzato o un paziente incosciente in questa posizione, bisogna essere sicuri che non ci siano traumi o danni alla colonna vertebrale. Questo perché per posizionare il corpo, bisogna muovere per forza la colonna vertebrale e se c'è una lesione, con questa posizione la si peggiora.

Foto | Pixabay

  • shares
  • +1
  • Mail