Dieta vegana, promossa anche in gravidanza e durante l’allattamento

Gravidanza

La dieta vegana è sempre molto criticata, soprattutto perché spesso non viene seguita nel modo corretto. In realtà, dottoressa Silvia Goggi, medico specializzato in scienze dell’alimentazione di Humanitas e referente dell’ambulatorio Baby Green in Humanitas Pio X, ha fatto un po’ di chiarezza e ha confermato che se seguita con il giusto controllo medico può essere seguita in gravidanza e dai bambini.

Lo conferma la prestigiosa rivista peer-reviewed ‘Nutrients’, che ha pubblicato a fine dicembre 2018 l’articolo, “Nutrizione vegana per madri e bambini: strumenti pratici per i professionisti della salute”.

È dunque importante pianificare una dieta con il medico, soprattutto se durante i nove mesi e in fase di allattamento, seguendo le linee guida del PiattoVeg.

“La pubblicazione su Nutrients di tale documento è un importante riconoscimento della loro accuratezza e validità ,nonché una dimostrazione di quanto siano fuori luogo gli allarmismi di taluni pediatri e nutrizionisti che sconsigliano una dieta vegana in gravidanza e nell’infanzia”.

È importante evitare carenze, soprattutto di B12. Per quanto riguarda gli altri integratori, come quello di DHA (un omega-3 a lunga catena) e di vitamina D, valgono le stesse regole del resto della popolazione: devono essere integrati sia nella mamma che nel bambino indipendentemente dal tipo di dieta seguita.

“Queste linee guida ribadiscono che, contrariamente a quanto spesso viene riportato, non è necessario alcun integratore di calcio o di ferro. È sufficiente consumare alimenti vegetali che ne siano ricchi e mettere in pratica delle semplici azioni nella preparazione degli alimenti, così da aumentarne l’assorbimento”.

Via | Humanitas

  • shares
  • +1
  • Mail