A cosa servono le proteine e quanto ne servono

Nella continua diatriba tra vegetariani, vegan e carnivori, la discussione si concentra quasi sempre sul ruolo delle proteine. Dove si trovano, come si assorbono e soprattutto quanto ne servono. E' proprio su questo dato che le diverse fazioni non si trovano d'accordo. Tra l'altro è sempre molto accesa anche la discussione tra i vari specialisti, su quanto e da quale punto possono fare male le proteine.

Naturalmente il problema non è solo la quantità ma anche la provenienza delle proteine. Quelle vegetali sembrano più labili, sia nella conservazione che nella cottura ma sono spesso accompagnate da quelle vitamine e quei sali minerali che ne rendono completa e sinergica l'azione di energia e salute sull'organismo. Sicuramente sono importanti per la salute dei muscoli, per non sentirsi stanchi, per l'umore e per l'energia mentale.

Inoltre bisogna tenere conto delle diverse esigenze nutrizionali. Sportivi, bambini e donne in gravidanza ne hanno un maggiore bisogno, anziani ed intossicati molto meno. Anche durante la dieta, il regime iperproteico sembra uno dei più efficaci, anche se non è adatto per chi deve stare a dieta per lungo tempo. Di proteine e dintorni parla in un interessante video su Corriere.it, Andrea Ghiselli dell'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, che sposa la teoria secondo la quale il concetto, molto alla moda, di non poter mescolare proteine di diverso tipo è una stupidata. Voi cosa ne pensate?

Via | Corriere Salute
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: