Fare l’amore per la prima volta: per una donna su 2 non era il momento giusto

Molti giovani ritengono che la loro “prima volta” non sia avvenuta nel momento giusto. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Fare l’amore per la prima volta

Un nuovo studio pubblicato sul BMJ Sexual & Reproductive Health rivela che, nel Regno Unito, molti giovani ritengono di aver avuto la loro “prima volta” nel momento sbagliato della loro vita. Lo studio ha preso in esame le risposte fornite da un campione di circa 3.000 giovani tra i 17 e i 24 anni, i quali hanno completato un’indagine tra il 2010 e il 2012.

Tali risposte hanno fatto emergere un dato degno di attenzione: quasi il 40% delle giovani donne e il 26% dei giovani uomini ritiene che la loro prima esperienza sessuale non sia avvenuta nel momento giusto.

Lo studio ha anche valutato le competenze sessuali dei partecipanti (che comprendevano fattori come protezione contraccettiva, autonomia decisionale, pari disponibilità da parte di entrambi i partner), ed ha confermato l’esistenza di una diversa possibilità di “contrattazione” della sessualità fra ragazzi e ragazze. Quasi una donna su 5 e un uomo su 10 hanno infatti riportato una mancanza di volontà nel rapporto sessuale che stavano per avere, rapporto che sarebbe stato "forzato" a causa della pressione da parte del partner.

Detto ciò, gli esperti spiegano che avere maggiori competenze sessuali può certamente aiutare i giovani a vivere la loro “prima volta” in maniera più consapevole, in modo da proteggere la loro salute sia fisica che emotiva. Tali competenze dovrebbero dunque essere entrare a fare parte del bagaglio formativo dei giovani.

via | Repubblica

Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail