Calci e urla durante il sonno: svelati i fattori di rischio

Un nuovo studio rivela quali sono le possibili cause del Disturbo comportamentale del sonno REM.

Sonno disturbi

Un nuovo studio rivela che assumere antidepressivi, avere un disturbo post-traumatico da stress o soffrire di ansia rappresentano dei fattori di rischio per un Disturbo comportamentale del sonno REM. Lo studio, pubblicato sulla rivista Neurology, ha anche scoperto che gli uomini hanno maggiori probabilità di soffrire di questa condizione. Una persona può “recitare” i propri sogni, agitando le braccia, dando pugni o calci, fino al punto di danneggiare se stessi o il partner che dorme nello stesso letto.

L'identificazione dello stile di vita e dei fattori di rischio personali legati a questo disturbo del sonno può portare a trovare modi per ridurre le possibilità di svilupparlo

spiegano gli autori, i quali hanno esaminato un campione di 30.097 persone con un'età media di 63 anni. I ricercatori hanno esaminato i partecipanti per una varietà di condizioni di salute, ed hanno chiesto informazioni in merito al loro stile di vita, a comportamento, fattori sociali, economici e psicologici.

I ricercatori hanno quindi identificato 958 persone con un possibile Disturbo comportamentale del sonno REM, ed hanno scoperto che coloro che correvano un maggior rischio di soffrire di questo problema erano generalmente quelli che assumevano antidepressivi, quelli che avevano un disturbo da stress post-traumatico, malattie mentali e disagio psicologico.

Gli uomini correvano un maggior rischio di soffrire di questo disordine, e lo stesso vale per coloro che bevevano troppi alcolici, che avevano un’istruzione o un reddito inferiori e per coloro che avevano il vizio del fumo.

La nostra ricerca non mostra che questi fattori di rischio causino disturbi del comportamento del sonno REM, mostra solo che sono collegati.

via | Eurekalert

  • shares
  • +1
  • Mail