Pubertà precoce nelle ragazze: uno studio mette sotto accusa detergenti e cosmetici

Un nuovo studio getta ombre sulle sostanze chimiche di detergenti e prodotti cosmetici: potrebbero essere responsabili di pubertà precoce nelle ragazze

Detergenti pubertà precoce

Ha un nome lungo ma molto esplicativo, nella fattispecie "L'associazione fra ftalati, parabeni e fenoli trovati in prodotti per l'igiene personale e la precocità puberale in ragazze e ragazzi" ed un recente studio pubblicato sull'ultimo numero della rivista Human Reproduction.

I dati della ricerca sono piuttosto allarmanti, in quanto viene rilevata una certa affinità fra le sostanze chimiche presenti nei prodotti di detergenza e cura della pelle (così come anche nei saponi che si usano per le pulizie domestiche) e una pubertà precoce nelle ragazze, mentre per i ragazzi non si sono notate interferenze.

Lo studio ha visto collaborare i ricercatori dell'Università della California, Berkeley insieme a pediatri locali e rappresentanti dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Il team di ricerca ha quindi esaminato 179 ragazze e 159 ragazzi nati da madri che vivono in California tra il 1999 e il 2000, partendo già dalla fase della gestazione.

Gli studiosi hanno misurato e analizzato i livelli di sostanze chimiche nel sangue delle mamme incinte e poi di nuovo nei bimbi quando avevano nove anni. Il team ha quindi esaminato l'arrivo della pubertà tra i bambini dello studio, seguendoli fino all'età di 13 anni. I risultati hanno mostrato che l'esposizione a composti come parabeni e flatali, presenti in detergenti e cosmetici, era direttamente associabile all'inizio della pubertà tra le ragazze.

Queste le parole della dottoressa Kim Harley, che ha coordinato lo studio:

Le madri che avevano livelli più alti di due sostanze chimiche nel loro corpo durante la gravidanza, il dietilftalato, che è usato nei profumi e il triclosan, che è un agente antibatterico presente in alcuni saponi e dentifrici, hanno avuto figlie entrate nella pubertà prima

Kim Harley

Ancora:

Allo stesso modo abbiamo scoperto che le ragazze che evidenziavano livelli più alti di parabeni nei loro corpi all'età di nove anni, hanno avuto lo stesso effetto di una pubertà precoce

Kim Harley

La questione, ovviamente, non ruota solo attorno alla pubertà in sé, ma alle conseguenze che l'arrivo così anticipato di questa fase dello sviluppo può portare sulla salute delle donne. Dice a tal proposito la dottoressa Harley:

La pubertà precoce nelle ragazze aumenta il rischio di problemi di salute mentale e comportamenti a rischio da adolescenti, oltre ad aumentare il rischio di cancro al seno e alle ovaie a lungo termine

Kim Harley

Gli scienziati hanno poi messo in guardia sulle sostanze chimiche presenti nei prodotti di bellezza e detergenza, così come nei detersivi, chiamandoli "interferenti endocrini" e associando la loro azione al fenomeno crescente di aumento del tasso di obesità, infertilità e altri problemi di salute della popolazione.

Via | News Medical
Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail