Digiunare dopo Natale per dimagrire non serve: ecco perché

I digiuni prima o dopo le abbuffate natalizie servono davvero? Ecco cosa spiegano gli esperti.

Digiunare dopo Natale

I digiuni prima o dopo le abbuffate natalizie non servono a nulla, ma anzi, potrebbero danneggiare la nostra salute. A renderlo noto è stato Marco Silano, direttore dell'Unità operativa Alimentazione, Nutrizione e Salute dell'Istituto superiore di sanità, il quale ha spiegato che digiunare in previsione di un'abbuffata, o nei giorni successivi a dei pasti eccessivamente abbondanti, potrebbe avere degli inaspettati effetti negativi per la salute, poiché potrebbe solamente peggiorare l'assetto ormonale (in particolar modo dell'insulina), e provocare più fame rispetto a quella indotta nel tempo quando si fanno pasti regolari.

Per cui niente digiuno sotto le feste, ma non solo. In generale astenersi completamente dal cibo non è una strategia per perdere peso, e anche quei digiuni per uno, 3 o più giorni, fino a 7, e in diversi cicli, pubblicizzati tanto da diventare quasi una moda, non sono una dieta dimagrante, ma servono a resettare l'assetto ormonale dell'organismo e farci ripartire.

L’esperto spiega che si tratta di rimedi veloci e decisamente poco efficaci, dal momento che le evidenze scientifiche non sono così forti tanto da confermare gli eventuali effetti benefici del digiuno.

Ma qualora si volesse comunque fare un digiuno a fini salutistici, non dimagranti, è necessario e obbligatorio rivolgersi prima al proprio medico per verificare che non ci siano condizioni di rischio per la salute.

via | Il Messaggero
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail