Cura della pelle in inverno: no alla doccia calda troppo lunga

Per coccolare la vostra pelle, evitate le docce troppo calde e troppo lunghe. Ecco i consigli delle esperte per una belle sana e protetta.

Doccia bollente

Per coccolare la pelle e prendersene cura davvero, la prima cosa da fare è evitare di fare delle docce troppo calde e troppo lunghe. A rivelarlo sono le esperte Rajani Katta, professoressa di dermatologia all'University of Texas Health Science Center di Houston e la collega Megan Rogge, le quali spiegano che, sebbene fare una doccia bollente possa sembrare qualcosa di assolutamente rilassante (ed effettivamente lo è), in realtà l’acqua troppo calda potrebbe danneggiare la pelle.

Molti di noi amano soffermarsi un po' più a lungo in docce calde fumanti, in particolare quando fuori fa freddo. Fa sentire bene, soprattutto quando la pelle è pruriginosa, ma questo può effettivamente danneggiare la barriera cutanea, e anche esacerbare il problema della pelle secca e pruriginosa.

Ma come fare quindi a prendersi cura della propria pelle senza rischiare di danneggiarla? Le esperte spiegano che la prima cosa da fare sarebbe quella di limitare le docce a 10 minuti, e utilizzare acqua tiepida invece di quella calda.

Inoltre, sarà importante usare una buona crema idratante, ed evitare invece le lozioni, che in realtà sono le meno idratanti. Anche in inverno, sarà inoltre utile usare regolarmente una buona protezione solare, specialmente se avete intenzione di trascorrere la vostra giornata vicino all’acqua o sulla neve, poiché i raggi potrebbero essere ancor più potenti (e dannosi), a causa delle superfici riflettenti.

via | Ansa
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail