Diabete: 10 consigli per affrontare la malattia

Ecco i consigli dell’esperto per migliorare la vita di coloro che soffrono di diabete.

Diabete

Il diabete è una malattia che fa paura, ma che può essere tenuta sotto controllo. A spiegarcelo è l’esperto Roberto Gualdiero, diabetologo ed endocrinologo della provincia di Napoli, che spiega che esistono due forme di diabete, quello di tipo 1 e quello di tipo 2. Il diabete di tipo 1 può manifestarsi a ogni età, ma colpisce principalmente bambini e adolescenti, ed è caratterizzato da un esordio rapido, brusco e con variazioni stagionali.

Il diabete di tipo 2 è la forma più comune di questa malattia, e si sviluppa generalmente in età adulta, e maggiormente nelle donne.

L’esperto spiega inoltre che fra i sintomi tipici della malattia vi sono generalmente problemi alla vista, bruciore agli arti inferiori, cefalea e mal di testa improvvisi. Per riuscire a prevenire questa malattia, gli esperti consigliano dunque di condurre uno stile di vita sano, svolgere regolarmente attività fisica moderata e seguire una dieta sana ed equilibrata.

È particolarmente consigliata l’attività fisica aerobica, privilegiando la corsa e le passeggiate all’aria aperta a piedi o in bicicletta. Il tutto accompagnato da una dieta mediterranea equilibrata. Da moderare, invece, l'assunzione di alcoolici ed in particolare vino rosso e vino bianco.

Per migliorare la vita delle persone che soffrono di diabete, e quella dei loro cari, l’esperto ha inoltre stilato un decalogo con degli utili spunti e consigli da tenere a mente. Ecco di quali si tratta:


  1. Essere a conoscenza della gravità della malattia

  2. Conoscerne le possibili complicanze

  3. Non sottovalutare l’importanza dell'auto monitoraggio (da eseguire su sangue capillare nella fase iniziale 2/3 volte al giorno, durante la terapia insulinica 4/5 volte al giorno ed in fase di compenso 2/3 volte alla settimana)

  4. Seguire una dieta sana ed equilibrata

  5. Non sottovalutare la familiarità della malattia

  6. Essere consapevoli del fatto che, tramite una diagnosi tempestiva, è possibile evitare le complicanze

  7. Non sottovalutare la prevenzione

  8. Sottoporsi ai dovuti controlli trimestrali dal proprio diabetologo

  9. Informarsi sulle nuove terapie

  10. Aggiornare il medico regolarmente in merito all’evoluzione della malattia.


  • shares
  • +1
  • Mail