Natale 2018, 4 trucchi per superare la paura della bilancia

Come superare la paura della bilancia? Gli esperti ci danno quattro utili consigli per sopravvivere alle feste.

paura della bilancia

A Natale la bilancia fa sempre paura. Perché stiamo a dieta tutto l'anno, andiamo in palestra (quando non lo dimentichiamo), facciamo sempre attenzione a non strafare, ma poi arrivano le feste di fine anno e il rischio di ingrassare dalla Vigilia alla Befana è alto. Anzi, altissimo.

Come fare per non avere più paura di ingrassare? Ovviamente non dobbiamo rinunciare ai momenti di convivialità che, inevitabilmente, si accompagnano a lauti pasti. Basta prendere dei piccoli accorgimenti. La dottoressa Sara Pressante, dietista e nutrizionista di Roma, insieme a Miodottore ci dà utili consigli da seguire. Fin da ora!


Come superare la paura della bilancia



  • Bilanciare e “ascoltarsi”: non rinunciate a niente. Se andate a mangiare fuori, scegliete cibi sani, evitando fritti, cibi grassi con panna, burro e strutto o carni conservate come pancetta, guanciale, salumi. Se andate a mangiare fuori spesso, adattate i pasti della giornata per dare equilibrio. Non si saltano i pasti, ma in alternanza scegliete pasti più leggeri. Se non sentite la necessità di cenare, ascoltate il vostro corpo.

  • Frutta secca e dolci: sono la tentazione delle feste di fine anno. Potete optare per la cioccolata fondente, almeno al 70%. Se non ce la fate a dire di no, meglio una fettina di pandoro e panettone di qualità. Però non dopo ip asti, a colazione o come spuntino. E la frutta secca? Fa bene, sempre. Ma non esagerate. 20-30 grammi al giorno come spuntino o a colazione

  • Alimentazione a Natale: più frutta e verdura, cereali integrali, come pasta e pane integrale, farro o orzo perlato, spezie ed erbe aromatiche in sostituzione del sale. Consumate frutta e verdura crude per salvaguardare contenuto di vitamine e sostanze benefiche. "In particolare, è consigliabile scegliere broccoli, cavoli, broccoletti, finocchi, carciofi, agretti e rape. Via libera anche a passati di verdure e vellutate. Per quanto riguarda la frutta, optare per mele, ribes, uva rossa, mirtilli, fragole e agrumi per il loro potere antiossidante e antinfiammatorio. Inoltre, non può mancare l’avocado, un frutto ricco di antiossidanti e vitamine,” consiglia la dottoressa Pressante, che suggerisce anche di „bere circa due litri di acqua al giorno, di astenersi dall’assunzione di alcol e bevande gassate e zuccherate, prediligendo, invece, tisane e tè verde e ogni mattina un bicchiere di acqua tiepida con il limone”. No a fonti di grasso in eccesso. Usate l'aglio. Riducete il sale.

  • Cosa non fare: no a diete eccessivamente ipocaloriche. Non iniziate la dieta prima di Natale perché non la rispetterete. No a digiuni pre feste. Non si saltano i pasti, non pesatevi durante le feste. Dopo la Befana riprendete subito le sane abitudini, facendo sport e mangiano sano.


 

  • shares
  • +1
  • Mail