Mangiare troppa carne rossa fa male al cuore

Consumare carne rossa con troppa frequenza è un rischio per la salute del cuore.

Ci sono persone che non sanno rinunciare alla carne rossa, seppur siano consapevoli che faccia male alla salute. La piramide alimentare ammette il consumo di questo prodotto una volta la settimana. Secondo uno studio pubblicato dall'European Heart Journal, condotto con un gruppo di volontari presso la Cleveland Clinic, la carne rossa fa male al cuore perché provoca l'aumento di concentrazione di una sostanza pericolosa chiamata TMAO.

Lo studio si basa sugli anni di ricerche diretti da Stanley Hazen che prima ha scoperto che TMAO si forma dalla "digestione" di tre nutrienti di cui è ricca la carne rossa (colina, lecitina e carnitina) e poi che TNAO è direttamente connessa al rischio di eventi cardiovascolari come infarto e ictus.

Che cosa è emerso dal nuovo studio? Quando gli individui consumano quotidianamente carne rossa, i livelli di TMAO nel loro sangue e nelle loro urine si impenna, aumentando anche di 13 volte; inoltre con il consumo di carne rossa diminuisce la capacità dei reni di espellere TMAO. Gli esperti hanno visto che però il processo è reversibile e che eliminando la carne rossa dalla dieta anche TMAO si riduce.

Se dunque siete consapevoli di mangiarne troppa, non dovete far altro che ridurre. Il danno non è reversibile.

Via | Ansa

  • shares
  • +1
  • Mail