Sarvangasana nello yoga: i benefici della posizione della candela per la salute

Si chiama Sarvangasana e la conosciamo comunemente come posizione della candela nello yoga

Yoga benefici candela

Il suo nome tecnico è Sarvangasana, ma nello yoga è familiarmente conosciuta anche come posizione della candela, da molti ritenuta la vera regina di tutte le altre posizioni di questa disciplina orientale.

Il perché non è difficile da capire, visto che al Sarvangasana sono attribuiti una serie di benefici che non riguardano solo la postura, ma che coinvolgono l'intero benessere generale, compresa la salute di alcuni organi.

La posizione della candela innanzi tutto è legata ad un miglioramento del sistema cardiocircolatorio, in quanto rinforzerebbe il cuore, ma anche respiratorio, dando sollievo a chi soffre di asma o bronchite grazie alla respirazione fatta in una posizione del corpo invertita.

Ma il Sarvangasana è anche un buon amico dell'equilibrio ormonale, tanto che i maestri yoga lo consigliano a chi ha problemi di ipotiroidismo, in quanto sarebbe un aiuto per la corretta funzione delle ghiandole tiroidee e dell'ipotalamo.

Non solo, perché questa posizione sarebbe anche particolarmente indicata per chi soffre di scatti di ira, in quanto il Sarvangasana avrebbe un effetto calmante sulla psiche, agendo sul sistema nervoso parasimpatico. Da qui anche l'effetto positivo sul sonno.

Ancora, chi pratica yoga ed effettua la posizione della candela con regolarità, si può anche dimenticare della stitichezza, in quando il cambiamento "gravitazionale" aiuterebbe anche le corrette funzioni intestinali.

In ultimo vale la pena anche parlare degli effetti benefici sulla giovinezza. La posizione della candela migliora la circolazione e in particolare stimola un aumento del flusso sanguigno sul viso. La carnagione migliora e secondo alcuni si riducono anche le rughe di espressione.

Vero o no, se siamo interessati a provare questa e le altre posizioni yoga, ricordiamoci che vale sempre la pena affidarsi ad un professionista ed evitare il fai da te in casa, soprattutto se siamo alle prime armi e rischiamo di infortunarci per posture o movimenti scorretti.

Via | Mind Body Green
Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail