Sovrappeso e cellulite: depressione in vacanza

Cellulite, grasso in eccesso, difetti estetici. La stagione estiva ci costringe a fare i conti con questi problemi, spesso ingigantiti da una sottocultura dominante. Anzi una sottocultura che fa ammalare. In particolare la spiaggia, quando ci si confronta con fisici scolpiti da mesi di dieta e palestra, può essere invece che il luogo del relax, il luogo della depressione.

Sarebbe utile in questi casi andare nelle spiaggie nudiste, dove il mito del corpo è spostato su tutto un altro piano. Ognuno si accetta per quello che è in piena naturalezza. Per chi invece è tornato dalle vacanze, depresso per la presa di coscienza dei propri limiti, oppure deluso e triste per non essere arrivato in forma alla prova costune, è molto interessante l'articolo di Quotidiano Net Salute che approfondisce lo studio condotto dall'associazione Donne e qualità della vita. Troppa cellulite e pancetta e scatta la depressione da costume? Vediamo cosa fare.

Via | Quotidiano Net Salute
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: