Coppie in cerca di un figlio: consigli di un'aspirante mamma

E' tutta basata sulle parole di una comune "aspirante mamma", la lista che la CNN ha deciso di pubblicare sul suo sito di informazioni. Oggetto dei consigli, qualche piccola strategia per affrontare il duro periodo in cui si è in cerca di una gravidanza.

La fonte di questi consigli scelta dall'organo di informazione è Pamela Madsen che, viene scritto, "ne sa qualcosa sul fatto di cercare di rimanere incinta. Lei lo ha fatto due volte, e ci sono voluti diversi team di dottori, sei tentativi di inseminazione artificiale, sei giorni di iniezioni di farmaci e quattro tentativi di fecondazione in vitro".
Ma alla fine, talvolta, arriva la felicità. "Avevo chiesto alle infermiere di avvisare sempre mio marito sull'esito dei test di gravidanza, preferivo fosse lui a comunicarmelo", dice la protagonista. E il giorno in cui il test è positivo, semplicemente, le arrivò un mazzo di fiori con un biglietto. "Con il mio amore per tutti e due", c'era scritto.

Ecco i suoi consigli:
1. Partire dal partner. Molto dipende dal padre e precisamente questo accade nel 40% dei casi: la qualità dello sperma è inferiore se si è obesi, si fuma, si beve pesantemente, si fa uso di droghe. O, dice, rimane troppo tempo nella vasca da bagno con l'acqua ad alta temperatura.
2. Usare sempre un kit predittore di fertilità
3. Andare sempre in una clinica aperta 7 giorni su 7, h24. Documentarsi sempre, in ogni caso, sulla percentuale di successi della struttura.
4. Trovare una "compagna di ciclo". Una donna che sta tentando di avere un figlio, come te, e ha i tuoi stessi tempi. Sembra difficile, ma la protagonista ne ha trovata una nella clinica, mentre attendeva il caffè della macchinetta. Ma internet, forum e siti specializzati, possono essere una valida alternativa per trovarla. Con lei si può parlare a iosa di argomenti che possono snervare anche il marito più premuroso.
5. Non ti fermare al primo parere medico sulla tua situazione.

Via | CNN.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail