Perché fa bene camminare sulla spiaggia

I fortunati che sono già in vacanza o che ci andranno a breve, per non direi dei fortunatissimi che vivono al mare tutto l’anno, sanno già quanto sia piacevole passeggiare sulla battigia, lasciandosi accarezzare le caviglie dall’acqua mentre la sabbia sotto i piedi fa il suo massaggio. Massaggio non solo gradevole come pochi ma anche benefico, perché stimola la microcircolazione e agisce sulle terminazioni nervose collegate – secondo le idee millenarie della riflessologia – alle funzioni vitali.

Ma i vantaggi non finiscono qui: la maggiore resistenza offerta dalla sabbia aiuta la muscolatura a lavorare meglio e allo stesso tempo l’impatto con il terreno morbido non sollecita le articolazioni come quando camminiamo su strada. Se poi volete anche l’effetto peeling sulla pelle, preferite la sabbia secca anziché quella umida.

Via | Parasaber.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: