Stress Awareness Day: combatti lo stress con 10 consigli

Ecco i consigli degli esperti per dire addop allo stress e vivere meglio!

Stress

Lo stress è considerato la malattia del XXI secolo, una vera e propria epidemia che colpisce ben 9 italiani su 10. Fra i sintomi lamentati dalle persone stressate vi sono spossatezza, irrequietezza, depressione, mal di testa e disturbi allo stomaco, insonnia, attacchi di panico e persino la caduta dei capelli.

Lo stress è un problema che colpisce naturalmente anche l’economia. Secondo l’OMS lo stress sul posto di lavoro costa infatti fino a 300 miliardi di dollari all'anno alle imprese americane. Un problema non da poco quindi, che colpisce la vita degli individui su più livelli. Per approfondire il problema dello stress, l'International Stress Management Association ha istituito lo “Stress Awareness Day”, una Giornata per la consapevolezza dello Stress, che si “celebra” proprio oggi 7 Novembre 2018. Ed in questa giornata gli esperti hanno deciso di darci qualche consiglio e informazione che ci aiuti a gestire lo stress e – ancor meglio – a tenerlo alla larga.

Marina Osnaghi, prima Master Certified Coach in Italia, spiega che:

una delle ragioni più grandi di stress e conflitto è l’errore: vero o presunto, i comportamenti sbagliati, personali o di un altro, sono alla radice di moltissimi stress interni alla persona, che esplodono poi nella relazione. È possibile intervenire prontamente attraverso le domande potenti, uno strumento del coaching che aiuta a ridurre lo stress dando un preciso contesto all’errore commesso per trovando risposte e soluzioni concrete.

La situazione oggi è sempre più preoccupante, con numerosi studi che hanno rivelato come un lavoratore su 5 sia a serio rischio burnout, a causa dello stress stress psico-fisico cronico e persistente, e rischia di soffrire di disturbi fisici e psicologici da non sottovalutare.

Ma è possibile ridurre i livelli di stress? Fortunatamente, la risposta a questa domanda è “si”, ed anche in questo caso, a venirci incontro sono i consigli forniti dagli esperti del settore. Scopriamo dunque quali sono i piccoli accorgimenti da mettere in pratica per vivere meglio!

10 consigli per dire addio allo stress




  1. Porsi delle domande: verso gli altri, ci si potrebbe chiedere quale errore sia stato commesso, quale è stata la reazione emotiva, l’effettivo danno oggettivo, quale decisione prendere e quale passo intraprendere per realizzarla. Verso se stessi, dovremmo chiederci quale errore abbiamo commesso e se e cosa possiamo imparare dal nostro errore. “Quale decisione posso prendere qui ed ora per rafforzarmi nei confronti di questo errore?”, “Come posso migliorare il mio comportamento, e che genere di perdono mi voglio dare?”. Queste sono solo alcune delle domande che potreste porvi, e che porteranno nuove idee e prospettive, facendo in modo che non siate bloccati dallo stress.

  2. Mangiare bene, anche a pranzo: la pausa pranzo troppo veloce o all’insegna del junk food va sostituita con un pasto leggero e bilanciato, ricco di carboidrati, vitamine e proteine.

  3. Portate delle piante in ufficio: uno studio dell'Università di Washington rivela che avere delle piante intorno riduce significativamente i livelli di stress e tensione.

  4. State alla larga dalle persone sempre stressate: lo stress è contagioso? A quanto pare si. Uno studio del Max Planck Institut e del Politecnico di Dresda ha scoperto che stare a contatto con persone stressate provoca un aumento dei livelli di cortisolo nel sangue.

  5. Si ai baci: studi dimostrano che baciarsi spesso (e non solo durante i rapporti sessuali) riduce sensibilmente i livelli di stress e depressione.

  6. Siate gentili: la gentilezza paga, e lo conferma anche la Scienza. Uno studio condotto dai membri della North Carolina State University ha infatti dimostrato che i capi educati e gentili ottengono migliori performance dai propri dipendenti.

  7. Basta smartphone e tv: trascorrere troppo tempo di fronte allo schermo di smartphone, tablet e Tv aumenta i problemi di sonno e il rischio di depressione.

  8. Occhio al potassio: l'American Psychological Association ha scoperto che il potassio aiuta a regolare la pressione, che aumenta durante i momenti di stress.

  9. Repetita juvant: uno studio condotto dai membri dell’Università di New York rivela che i gesti ripetitivi (come la ripetizione una parola, una frase, un movimento o un suono) può ridurre i livelli di stress.

  10. E fatevi una risata! E per finire, gli esperti della Mayo Clinic rivelano che ridere fa aumentare la quantità di aria ricca di ossigeno nel nostro corpo, stimolando cuore, polmoni e muscoli, e aumentando quindi le quantità di endorfine rilasciata dal cervello. Tutto ciò ovviamente migliorerà il vostro umore! Provare per credere.


Foto da iStock

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail