Gravidanze: la distanza ideale fra l’una e l’altra è di almeno un anno

Quanto bisogna attendere fra una gravidanza e l’altra? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Gravidanze

Quanto bisogna aspettare tra una gravidanza e l'altra? A rispondere a questa domanda è un nuovo studio condotto dai membri dell’Università della British Columbia e pubblicato sulla rivista Jama Internal Medicine, secondo cui le donne che hanno avuto da poco un bambino dovrebbero attendere almeno un anno prima di avere una nuova gravidanza.

Lo studio smentisce le linee guida segnalate dall’Oms, secondo cui bisognerebbe aspettare 18 mesi da una gravidanza all’altra per ridurre i rischi sia per le mamme che per i bambini.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati di quasi 150.000 seconde gravidanze, ed hanno valutato i livelli di salute delle mamme e dei bambini, giungendo alla conclusione che i rischi minori si registravano quando vi era una distanza tra 12 e 18 mesi da una gravidanza all’altra, mentre avere gravidanze più ravvicinate o più distanziate rispetto a questo lasso di tempo, sarebbe più rischioso.

Aspettare solo 6 mesi da una gravidanza all’altra, ad esempio, aumenta del 21% le probabilità di morte o di danni gravi per la mamma, e dell’8,5% il rischio di parto prematuro dell'8,5%. I rischi di eventi avversi aumentano anche per le donne che hanno gravidanze più distanti rispetto a 12 mesi l’una dall’altra.

Quelli emersi dallo studio sono dei dati rassicuranti in particolar modo per le donne che hanno il primo figlio dopo i 35 anni di età, che generalmente tendono a distanziare meno le gravidanze in maniera intenzionale.

via | Ansa
Foto da iStock

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail