Come funziona la dieta del bicchiere

Avete mai sentito parlare della dieta del bicchiere? Ecco di cosa si tratta e come seguirla correttamente.

dieta del bicchiere

Avete mai sentito parlare della dieta del bicchiere? Sostanzialmente si tratta di una dieta che promette di farci perdere 3 chili in una settimana, ma oltre alla perdita di peso, ciò che più conta è che non manchino i nutrienti fondamentali per la nostra salute. La dieta del bicchiere consiste in un regime alimentare basato su un bicchiere, appunto, da 200 ml. Sostanzialmente bisognerebbe utilizzare questo bicchiere per stabilire la giusta quantità di alimenti da mangiare.

Ma cosa dovremmo mettere nel bicchiere, per riuscire a dimagrire? Di certo non bevande zuccherate e patatine! La dieta del bicchiere infatti non vi consentirà di mangiare junk food a volontà, servirà semplicemente a stabilire le giuste dosi di cibo.

Gli alimenti da preferire rimangono come sempre frutta e verdura di stagione. Le verdure più adatte sono cavoli, broccoli, spinaci, melanzane e peperoni, cipolle e asparagi (per via del loro potere detox), legumi, cereali integrali e probiotici. Ma a conti fatti, come funziona dunque la dieta del bicchiere? Scopriamolo insieme!

Come funziona la dieta del bicchiere?


La dieta ha inizio al mattino, appena svegli, quando dovrete bere un bicchiere di acqua, limone e zenzero, seguito da uno yogurt bianco magro con cereali e un frutto di stagione. A merenda potrete bere un bicchiere di smoothie o una centrifuga preparata con frutta e verdura, mentre a pranzo vi aspetterà un bicchiere di riso integrale (cotto) con zucchine e ortaggi al vapore conditi con un filo di olio EVO. E per finire, a cena via libera ai legumi. Un bicchiere di fagioli o di lenticchie rosse e delle verdure saranno perfetti per sentirvi sazi.

Detto ciò, come sempre vi ricordiamo che prima di cominciare una nuova dieta è importante parlare con il proprio medico, per non rischiare di escludere alimenti importanti dalla vostra alimentazione, e di andare incontro a carenze alimentari ed altri problemi.

via | Blizquotidiano

Foto da iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail