Denti, 6 cattive abitudini da dimenticare

Quanti errori si commettono nella cura e nella prevenzione dei denti? Ecco qualche consiglio da seguire.

Prendersi cura dei denti è importante e non è sufficiente lavarseli bene più volte al giorno. Ecco quindi quelle che possiamo definire cattive abitudini, da bandire dal nostro stile di vita e soprattutto da non negare al dentista di fiducia, altrimenti come può aiutarvi nella corretta prevenzione.

Mentire sul filo interdentale. Non lo usi. È evidente, non dire il contrario. Semmai spiega come mai non lo usi.
Usare di kit di sbiancamento a domicilio. Generalmente sono inutili oppure troppo aggressivi e potresti danneggiare lo smalto e irritare le gengive
Usare il limone per sciacquare la bocca. È un frutto acido e alla lunga favorisce la comparsa di carie e alitosi.
Spazzolare con uno spazzolino a setole dure. Una spazzola dura combinata con troppa pressione è decisamente troppo aggressiva, molto meglio uno spazzolino elettrico che consente uno spazzolamento più consistente e mirato. Inoltre, gli spazzolini elettronici hanno un timer di due minuti incorporato in modo da poter dare a ogni dente il giusto tempo.
Sostituire il buon dentifricio vecchio stile con strane manie. Hai già provato l’olio o la polvere di carbone? Molto male.
Non assumere correttamente gli antibiotici. Non completare la terapia, prendere un farmaco di cui non hai bisogno o non lasciare passare l’intervallo corretto di 6/8 ore può essere nocivo per i denti.

A questo ovviamente aggiungi che i denti vanno lavati mattina e sera e poi a seguire dopo ogni pasto. E quando si dice lavare i denti, significa che devi spazzolare anche le gengive.

  • shares
  • +1
  • Mail