Scegliere la migliore scuola superiore? I benefici e rischi da non sottovalutare

Scegliere le scuole migliori per i vostri figli potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio. Ecco perché.

migliore scuola superiore

Scegliere le scuole migliori per i propri figli potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulla rivista Psychological Science, secondo cui le scuole più selettive possono offrire sia benefici che rischi agli studenti, e ciò potrebbe influenzare le loro carriere anche molti anni dopo. Il nuovo studio dimostra infatti che frequentare una scuola superiore con un background socioeconomico medio-superiore offre grandi vantaggi futuri per gli studenti, ma lo stesso non possiamo dire per le scuole con un livello di rendimento molto elevato, che al contrario potrebbe danneggiare la carriera futura dei ragazzi.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno deciso di esaminare le due caratteristiche della scuola (stato socioeconomico e standard del rendimento accademico), in modo da determinare il contributo unico che ciascun aspetto offre a breve e a lungo termine per gli studenti. I ricercatori hanno quindi esaminato un campione di 377.015 studenti di 1.226 scuole superiori americane, e li hanno seguiti per un periodo di cinquant'anni, valutando competenze accademiche, contesto familiare e risultati della vita, ma anche il loro background socioeconomico e le loro aspettative in termini di educazione scolastica. Gli esperti hanno inoltre esaminato i reali risultati scolastici dei partecipanti, il loro reddito e la loro condizione professionale 11 e 50 anni dopo la valutazione iniziale.

Ebbene, esaminando i dati sarebbe emerso che, al di là dell'influenza delle caratteristiche individuali e del background familiare, gli studenti che frequentavano scuole superiori economicamente più elevate tendevano a completare più anni di scolarizzazione, a guadagnare di più e lavorare in posti di lavoro con maggiore prestigio professionale rispetto ai coetanei che avevano frequentato scuole meno prestigiose. Tuttavia, i ricercatori hanno scoperto che gli studenti che frequentavano scuole di alto livello per quanto riguarda il rendimento tendevano ad avere invece inferiori livelli di istruzione, reddito e prestigio professionale 11 e 50 anni dopo l’inizio dello studio.

Queste associazioni divergenti possono essere spiegate, almeno in parte, dalle aspettative educative degli studenti: coloro che frequentavano scuole avvantaggiate tendevano ad avere aspettative relativamente alte, mentre coloro che frequentavano scuole ad alto rendimento tendevano ad avere aspettative relativamente inferiori.

Il confronto costante con compagni di alto livello sembra aver danneggiato la fiducia degli studenti nelle proprie capacità, e questo è stato associato a gravi conseguenze per le loro carriere future.

Detto ciò, gli esperti sottolineano che in realtà le scuole privilegiate tendono ad essere anche quelle a più alto rendimento, e ciò comporterebbe i cosiddetti "guadagni persi", per cui i vantaggi di un elevato status socioeconomico sono contrastati (o bilanciati) dagli svantaggi derivanti dagli alti standard in termini di risultati accademici.

via | ScienceDaily

Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail