Dislessia, un filtro verde migliora la lettura

Per migliorare la velocità di lettura dei bambini dislessici potrebbe essere utile un filtro verde sugli schermi.

La dislessia rende molto complicata la lettura. Secondo uno studio condotto da tema metà francese e metà brasiliano e pubblicata sulla rivista “Research in Developmental Disabilities”, un filtro verde sullo schermo potrebbe migliorare la velocità. I ricercatori hanno preso in esame 36 bambini, 18 con dislessia e 18 senza, scelti appositamente dall’ospedale “Robert Debré” di Parigi.

Tutti hanno letto estrattati da libri visualizzati sullo schermo di un computer con un filtro verde, uno giallo oppure senza filtro. Josè Angelo Barela, firma principale di questo studio, ha commentato:

"Sono disponibili 12 colori ma ne abbiamo scelti due, giallo e verde, perché un test molto lungo sarebbe stato troppo impegnativo. Un bambino con dislessia deve fissare lo sguardo sulle parole per un tempo più lungo per comprendere un testo. La velocità di lettura è di conseguenza più lenta”.

I movimenti oculari sono stati monitorati con occhiali con telecamere e il risultato è stato sorprendente. Mentre l’utilizzo di un filtro colorato o di nessun filtro non ha comportato alcun cambiamento nella velocità di lettura nei bambini senza dislessia, il dispositivo oculare ha rilevato che il filtro verde permetteva ai bambini con questo disturbo una significativa velocizzazione nella lettura di un testo, permettendo loro di soffermarsi su un gruppo di parole per 500 millesimi di secondo anziché 600 come osservato con il filtro giallo o senza alcun filtro.

Via | SkyTg24

  • shares
  • +1
  • Mail