Depressione, l’aerobica aiuta a migliorare anche l’umore

L’aerobica aiuta a migliorare la salute mentale e combatte gli stati depressivi: ecco che cosa è emerso da un nuovo studio.

Muoversi fa bene alla salute, fare aerobica migliora anche quella mentale. Uno studio, pubblicato su Depression and Anxiety, è stato condotto attraverso 11 prove che coinvolgevano 455 pazienti adulti (18-65 anni d’età) con depressione maggiore come disturbo primario.

I volontari hanno dovuto fare esercizi di aerobica per una media di 45 minuti a intensità moderata per 3 volte a settimana, per un periodo totale di 9,2 settimane. Il risultato? Questa attività ha dimostrato di avere un importante effetto antidepressivo complessivo rispetto alle terapie farmacologiche e psicologiche. Il dottore Ioannis D. Morres della University of Thessaly, Grecia, e primo autore dello studio ha dichiarato:

“Nel complesso, questo studio ha svelato che l’esercizio aerobico supervisionato può sostenere sensibilmente il trattamento della depressione maggiore”.

Come mai questi benefici? Con l’aerobica, l’organismo rilascia una serie di neurotrasmettitori, in particolare le endorfine, che sono associati a una sensazione di benessere e si attivano dei meccanismi cerebrali modulati dall’attività fisica. Inoltre, ne beneficia anche l’autostima perché l’organismo sa di avere delle risorse superiori a quelle che credeva.

Ricordiamo che l’Oms, l’Organismo mondiale della sanità, ricorda i benefici dell’attività fisica su tutto il benessere, sia del corpo che della mente, che raccomanda 150 minuti di attività fisica a settimana, aerobica e a intensità lieve-moderata, per gli adulti fino a 65 anni.

  • shares
  • Mail