Calorie o grassi? Un terzo degli italiani non conosce la differenza

La cultura della sana alimentazione purtroppo non fa parte della cultura italiana: lo dimostra un recente studio.

Per mantenersi in forma e in salute è necessario fare attenzione alla dieta e conoscere alcune informazioni base, come la differenza tra calorie e grassi. Secondo uno studio del sito 'In a bottle', in Italia manca una cultura della corretta alimentazione e non solo. Perché il 36 percento delle persone confonde le calorie con i grassi e solo il 18% conosce la giusta composizione dei nutrienti necessari in un pasto.

Per la serie, Dieta Mediterranea non ti conoscono. Lo studio è stato organizzato in occasione della recente Giornata Mondiale dell’Alimentazione, dimostrando un’impreparazione grave e allarmante. Inoltre, il 62% degli italiani non considera l’acqua un alimento. Secondo ‘In a bottle’ questo dato “è il più sorprendente, dato che è l’unico alimento a essere certificato dal Ministero della Salute. Lo sa solo il 23%”.

E non è tutto, perché molti italiani sono convinti che

“i carboidrati sono solo la pasta o i dolci, e il metabolismo è qualcosa che spinge a ingrassare. Il 17% poi non sa nemmeno il numero esatto dei pasti in una giornata, eppure una corretta alimentazione parte proprio da questo, ma soprattutto dal bilanciare i cibi in base alle proprietà nutritive”.

Infine, un altro problema è il concetto di dieta:

“Per il 72% vuol dire semplicemente ridurre le quantità di cibo, mentre solo il 23% ritiene che sia un regime alimentare vario e abbinato a uno stile di vita sano. Per quanto riguarda le calorie, un 28% pensa che siano i grassi contenuti nel cibo, mentre per il 19% è l’insieme delle vitamine. Ma il punto più basso arriva con la dieta mediterranea, conosciuta solo dal 18%. Per il 16% è un tipo di alimentazione da seguire solo in estate”.

  • shares
  • Mail