Alcol e giovani: i ragazzi dicono no

Sempre più giovani, in Inghilterra, stanno dicendo "No" all’alcol. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Alcol e giovani

Sempre più giovani, in Inghilterra, stanno dicendo “no” all’alcool. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio pubblicato su BMC Public Health, secondo cui molti giovani non hanno addirittura mai assunto alcolici. Lo studio è stato condotto dai membri della University College London, ed ha preso in esame un campione di 9.699 persone di età compresa tra i 16 e i 24 anni. Gli esperti hanno
rilevato che la percentuale di giovani di 16-24 anni che non bevono alcolici è passata dal 18% del 2005 al 29% registrato nel 2015, ma non solo.

Lo studio ha anche rilevato delle diminuzioni significative per quanto riguarda il numero di giovani che hanno bevuto oltre i limiti raccomandati (dal 43% al 28%) o dei livelli di binge drinking (dal 27% al 18%). Sempre più giovani tendono inoltre ad astenersi dall’alcol per un periodo di tempo (dal 35% al 50%).

Queste tendenze

spiegano gli autori dello studio

devono essere accolte in modo favorevole dal punto di vista della salute pubblica. I fattori che influenzano la tendenza a smettere di bere dovrebbero essere finalizzati al proseguimento, per garantire che comportamenti più sani nei giovani continuino a essere incoraggiati.

L'aumento dei giovani che scelgono di non bere alcolici suggerisce inoltre che questo comportamento sta diventando sempre più accettabile a livello sociale, mentre comportamenti rischiosi come il binge drinking potrebbero essere sempre meno normalizzati. Gli autori avvertono infine che la natura trasversale e osservativa di questo studio non consente conclusioni in merito a un rapporto di causa ed effetto.

via | ScienceDaily

Foto da iStock

  • shares
  • Mail