Sessualità: come parlarne con i propri figli

Un nuovo studio della Brigham Young University rivela che i genitori dovrebbero fare “il discorsetto” ai propri figli in maniera più attenta e con più apertura al dialogo.

Parlare di sessualità

Un nuovo studio condotto dai membri della Brigham Young University rivela che parlare della sessualità con i propri figli in modo generico non è sufficiente. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Adolescent Health, ed i suoi autori hanno scoperto che la comunicazione in merito alla sfera sessuale può portare benefici alla relazione genitore-figlio e a un'attività sessuale più sicura e consapevole all’età di 21 anni.

La nostra attuale cultura è altamente sessualizzata, quindi i bambini stanno scoprendo la sessualità in modo frammentario fin dalla tenera età. La ricerca


spiegano gli autori

suggerisce che i genitori possono essere un mezzo efficace per insegnare ai propri figli la sessualità in modo adeguato al loro sviluppo, ma ciò non si verifica se i genitori fanno un unico discorso, a disagio, e spesso unilaterale.

Per il loro studio, gli esperti hanno valutato la comunicazione genitore-figlio in un campione di 468 adolescenti dai 14 ai 18 anni, hanno contattato le famiglie dei partecipanti ogni estate, per 10 anni, e hanno valutato il loro livello di comunicazione sessuale. Ogni estate i partecipanti hanno risposto a quattro punti che valutavano la comunicazione genitore-figlio sulla sessualità.

Che i genitori pensassero o meno di parlare spesso di sessualità con i figli, gli adolescenti segnalavano generalmente bassi livelli di comunicazione. Quindi i genitori devono aumentare la comunicazione sessuale anche se sentono di stare facendo un lavoro adeguato.

Una maggiore comunicazione tra genitori e figli può aiutare gli adolescenti a sentirsi sicuri nel porgere domande e nel parlare delle proprie preoccupazioni. Inoltre, i giovani che hanno una buona comunicazione su questo argomento, avranno anche una vita sessuale più sicura all’età di 21 anni. Alla luce di quanto emerso, gli esperti sperano adesso di riuscire a esplorare la qualità delle conversazioni sul sesso che i genitori hanno con i loro figli, e in particolar modo vorrebbero capire se i genitori sono aperti e disponibili o se utilizzano tattiche volte a incutere paura e negatività.

I genitori dovrebbero parlare spesso con i loro figli dei molti aspetti della sessualità, in un modo che aiuti il ragazzo a sentirsi a proprio agio e ascoltato, ma mai svergognato.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail