Sport e salute: i 5 modi in cui la boxe può aiutarti a stare meglio

La boxe aiuta a stare meglio, non solo a livello fisico ma anche mentale

Benefici mentali sport

La boxe è uno degli sport che aiuta a bruciare più calorie, aiuta a tonificare i muscoli e ad affinare la silhouette in modo perfetto. Non è un caso che molti divi e dive del cinema, o anche modelli e modelle, facciano allenamenti che coinvolgono movimenti ed esercizi legati alle attività di combattimento, inserendo qualche sessione di sacco nella propria routine sportiva.

Ma la boxe non è solo un'attività fisica completa, che unisce la parte aerobica a quella anaerobica. Questo sport è anche un toccasana per la salute interiore, agendo in modo efficace anche sulla psicologia. Di seguito i 5 modi in cui la boxe aiuta a stare meglio, promuovendo il benessere di tipo mentale e fisico.


  1. Aiuta a sfogare la rabbia - Nulla come una sessione di boxe aiuta a liberarsi dai pensieri negativi, dalle brutte giornate e dalla rabbia. Sudare, fare sforzo fisico e soprattutto sfogarsi sul sacco, permette di tornare più calmi e lucidi.

  2. Permette di scaricare lo stress - La boxe, come la maggior parte degli sport, stimola la produzione di endorfine. Da una parte si mettono in azione i muscoli, dall'altra ci si rilassa.

  3. Aiuta la concentrazione - Le sessioni di boxe non sono pugni assestati a caso. C'è invece un ritmo e movimenti ben precisi da eseguire in un certo modo. Questo obbliga il cervello a concentrarsi e questo status mentale permane anche finito l'allenamento.

  4. Migliora la forza - Neanche a dirlo, tirare di boxe aiuta moltissimo a tonificare i muscoli, soprattutto quelli delle braccia. Nel giro di poche sessioni di allenamento sentiremo di avere più forza.

  5. Migliora la resistenza - Altro lato positivo, la boxe migliora la resistenza fisica. Questo perché le sessioni di boxe uniscono attività aerobica e anaerobica in modo equilibrato, perciò ci donano più fiato e più muscoli.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail